Gardauno Spa

L’originaria convenzione del Servizio Energia da Fonti Rinnovabili ha aperto ad alcune valutazioni

energetiche in capo agli edifici di proprietà degli Enti Soci. Nel documento approvato dalla maggior parte dei Comuni, si erano poste le basi affinché si potesse realizzare un’autosufficienza energetica derivata da impianti ad energia rinnovabile realizzati sui lastrici solari dei fabbricati. Partendo da questi obbiettivi obiettivi, si è cresciuti affrontando percorsi di conduzione e riqualificazione degli impianti termici esistenti considerando tecnologie innovative quali: fotovoltaico, geotermia, solare termico, accumuli e pompe di calore.

Da qualche anno Garda Uno si occupa direttamente del servizio di Gestione Calore che comprende: conduzione, manutenzione e monitoraggio dei consumi, sviluppo di progetti di efficientamento energetico e azioni per la riduzione dei fabbisogni.

Garda Uno si propone quindi di occuparsi dei servizi di riscaldamento e raffrescamento, comprensivi dell’eventuale trattamento dell’aria e della fornitura di acqua calda sanitaria.

Questo significa che ci occupiamo:

  • della manutenzione ordinaria, programmata e straordinaria dell'impianto termico e dell’espletamento delle pratiche di legge (VV.F., I.N.A.I.L., A.S.L. etc.), compresi eventuali pagamenti agli enti preposti ai controlli;
  • gestione, conduzione e manutenzione ordinaria, programmata e straordinaria degli impianti mirata a ridurne gli impatti ambientali e, in particolare, i consumi energetici in un’ottica di ciclo di vita;
  • manutenzione di sistema automatizzato per:

    • il monitoraggio degli impianti, compresa la misurazione dell’energia primaria utilizzata e dell’energia fornita, la gestione, elaborazione ed archiviazione dei dati. Nel caso di impianti a biomassa solida, si dovranno utilizzare sistemi atti a valutare le portate in ingresso;
    • la rilevazione dei dati climatici locali (gradi-giorno);
    • la gestione a distanza degli impianti (accensione/spegnimento, regolazione);

  • riparazione dei guasti;
  • corretta e completa compilazione e costante aggiornamento dei libretti di centrale o di impianto (DPR 412/1993, DPR 551/1999 e s. m. e i.);
  • rendicontazione periodica delle prestazioni degli impianti, con particolare attenzione ai consumi di energia, risorse naturali e materiali;
  • sensibilizzazione degli utenti ad un uso corretto di impianti ed apparecchiature;

Oltre a ciò, si propongono anche servizi integrativi quali:

  • adeguamento normativo degli impianti;
  • realizzare sistemi di gestione e monitoraggio degli impianti, nonché sistemi di monitoraggio delle condizioni climatiche;
  • redigere analisi, certificazione e diagnosi energetica ed ambientale degli impianti e degli edifici;
  • predisporre il progetto definitivo degli interventi di riqualificazione energetica ambientale di impianti e edifici.

    Il progetto comprende una stima dei tempi e costi necessari per la realizzazione ed una valutazione circa la possibilità di accedere agli incentivi o ad altri strumenti previsti dalle leggi vigenti (es. titoli di efficienza energetica).
{ }
caricamento...