Gardauno Spa

  

Motoscafi elettrici, ecco la colonnina di ricarica al porto
San Felice - Sperimentazione al via per spingere la mobilità anche in acqua

La mobilità sostenibile non è solo su ruote, ma anche in acqua. E così a San Felice del Benaco si promuove la navigazione verde cominciando a posare stazioni di ricarica per e-boats: una sperimentazione che sara utile anche per testare l'interesse dei turisti e della comunità gardesana in generale.

L'iniziativa è di Garda Uno, che dopo le stazioni per scooter e auto elettriche, guarda al lago e installa al porto di San Felice una colonnina per motoscafi elettrici al 100%.

Perché proprio San Felice? «La scelta - spiegano dalla multiutility presieduta da Mario Bocchio - si basa sulla pregressa sensibilità green già manifestata da questo Comune con altre iniziative, tra cui la presenza di un noleggiatore di barche con motore elettriche, ma anche sulla disponibilità dell'Autorità di bacino, che ha autorizzato e finanziato la posa di due boe dedicate all'ormeggio di e-boats e la conseguente installazione della colonnina a due prese».

E lo ha fatto, l'Autorità, con grande entusiasmo: «Si tratta - commenta il presidente dell'ente Lorenza Baccolo - di un progetto fortemente voluto in sinergia con l'Amministrazione comunale di San Felice. Il fatto che sia giunto a realizzazione è per noi motivo di soddisfazione».

Non finirà qui. Ed è la stessa Baccolo a preannunciarlo:"Crediamo alla possibilità di sviluppo di una nautica alternativa, lenta ed ecosostenibile e la realizzazione di questa prima infrastruttura sperimentale ne è segno evidente. E nelle nostre intenzioni finanziare l'installazione di ulteriori colonnine di ricarica nelle aree portuali della sponda bresciana del lago, nonché coinvolgere la Regione Veneto per creare negli anni a venire una rete di distribuzione capillare, che consenta di estendere a tutto il lago la possibilità di usufruire degli e-boats».

La rotta, è il caso di dirlo, ora è tracciata.

Come fare dunque per utilizzare la colonnina a San Felice? Le modalità sono due.

La prima prevede l'utilizzo della mobility card collegata ad un contratto flat sottoscritto con Garda Uno, la seconda il pagamento diretto: basta scansionare il QR code presente accanto alle prese ed in serire i dati della propria carta di credito per avviare la ricarica.

A.SC.

Fonte: Giornale di Brescia

Data di pubblicazione: Giovedì 21 Luglio 2022

Links: comune.sanfelicedelbenaco.bs.it

La mobilità sostenibile di Garda Uno: eway-sharing.com - 100& Green Urban Mobility

Le colonnine di ricarica riservate ai natanti elettrici sono accessibili a tutti gli utenti attraverso le seguenti modalità:

  • Tramite Mobility Card collegata ad un CONTRATTO FLAT sottoscritto con Garda Uno.
    Per attivare il Contratto e conoscere le tariffe consultare il sito internet Garda Uno alla sezione mobilità;

  • Attraverso Direct Payment, scansionando il QR Code presente accanto alle prese è possibile inserire i dati della propria carta di credito o PayPal ed avviare la sessione di carica.

 

caricamento...